Tempi di attesa

Tempi di attesa ricoveri

Per quanto riguarda i ricoveri ospedalieri per interventi chirurgici l’inserimento nelle liste di prenotazione sono effettuate su indicazione del medico specialista che ha effettuato la visita per porre l’indicazione all’intervento. 
Queste sono suddivise in 4 classi secondo quanto indicato dalla Regione Piemonte con Deliberazione di Giunta Regionale 2-2481 del 29 luglio 2011 e successive integrazioni: 

Classe "A": casi clinici che potenzialmente possono aggravarsi rapidamente al punto da diventare emergenti, o comunque da recare grave pregiudizio alla prognosi. 
Tali ricoveri devono essere effettuati di norma entro 30 giorni 

Classe "B": casi clinici che presentano intenso dolore, o gravi disfunzioni, o grave disabilità ma che non manifestano la tendenza ad aggravarsi rapidamente al punto di diventare emergenti né possono per l’attesa ricevere grave pregiudizio alla prognosi. 
Tali ricoveri devono essere effettuati di norma entro 60 giorni 

Classe "C": casi clinici che presentano minimo dolore, disfunzione o disabilità, e non manifestano tendenza ad aggravarsi né possono per l’attesa ricevere grave pregiudizio alla prognosi. Tali ricoveri devono essere effettuati entro 180 giorni salvo diverse disposizioni in materia

Classe "D": casi clinici che non causano dolore, disfunzione o disabilità. 
Tali ricoveri devono essere effettuati di norma entro 12.

La registrazione è effettuata utilizzando registri informatizzati disponibili preso la struttura di pre-ricovero e le liste di attesa sono regolamentate da quanto contenuto nella Procedura Aziendale.

Il paziente può richiedere i dati relativi alla propria prenotazione previa richiesta via mail o direttamente al reparto di ricovero (medico che ha prescritto ricovero o caposala) che provvederanno a rispondere ai quesiti e a fornire le indicazioni del caso.

Criteri di scorrimento della lista della lista sono:

  • ordine progressivo
  • codice di priorità clinica
  • non risposta alla chiamata
  • non disponibilità del paziente
  • rifiuto del paziente
  • cancellazione (se il paziente risulta irrintracciabile anche alla terza chiamata o rifiuta la convocazione per tre volte sarà cancellato dalla lista di attesa) 

Si ricorda che qualora il paziente rifiuti l’intervento dopo aver eseguito visite ed esami pre ricovero sarà tenuto al pagamento del ticket per i suddetti
Qualora il cittadino non intenda sottoporsi all’intervento , è tenuto a disdirla quanto prima possibile per permetterne la prenotazione per un altro utente. 
Al fine di rispondere alle esigenze dei malati durante la fase epidemica COVID, si è provveduto a ridurre alle sole urgenze i ricoveri chirurgici, come da indicazioni regionali https://www.regione.piemonte.it/web/pinforma/notizie/sospensione-temporanea-ricoveri-no-covid-attivita-ambulatoriali e attualmente l’attività ordinaria è in fase di riorganizzazione per ripristino della normalità e con essa anche l’attività chirurgica. 

Tempi di attesa prestazioni ambulatoriali

L’elenco dei Tempi di Attesa delle Prestazioni Ambulatoriali riporta la prima disponibilità delle singole prestazioni rilevata alla data indicata.
Si precisa che detti tempi di attesa sono riferiti alle prestazioni ambulatoriali prenotabili presso il Centro Unificato Prenotazioni – C.U.P.
In base alla vigente normativa, l’elenco riporta, altresì, i tempi di attesa riferiti alle Priorità Cliniche segnalate dal Medico di Base sulla richiesta di prestazione, secondo l’effettiva necessità:

U – entro 48 ore
B – entro 10 giorni
D – entro 30 giorni per visite specialiste e 60 giorni per esami strumentali.

Presso ogni struttura di degenza, in base alle disposizioni regionali, sono stati istituiti i registri dei tempi di attesa per i ricoveri, che possono essere consultati previa richiesta al Caposala di reparto.

Allegati

Tempi di attesa (Luglio 2021)
Adobe Portable Document Format - 163.97 KB