Azienda Ospedaliero-Universitaria S.LUIGI GONZAGA
Regione Gonzole, 10 - 10043 - Orbassano (To)


SEZIONI DEL SITO:

Home | Come arrivare | URP | News | Contatti |Link| Note legali | Amministrazione trasparente

 


IN QUESTA PAGINA:

 


Men¨ principale di navigazione

Il men¨ principale di navigazione Ŕ suddiviso in tre grosse macroaree:

 

Sei in: home

Assistenza Specialistica Ambulatoriale

Comprende le visite, le prestazioni specialistiche, di diagnostica strumentale e di laboratorio, nonché le altre prestazioni previste.
Per ottenere una visita od un’altra prestazione specialistica o diagnostica è necessaria la richiesta del medico del Servizio Sanitario Nazionale sul ricettario regionale che deve contenere le seguenti indicazioni:

  • Nome, cognome, indirizzo ed età dell’assistito;
  • Numero del libretto sanitario;
  • Codice fiscale dell'assistito;
  • La chiara specificazione di eventuali diritti di esenzione dal pagamento della prestazione;
  • Tipo di prestazione richiesta, specificando, se occorre, il grado di priorità;
  • Quesito diagnostico;
  • Timbro e firma del medico.

Modalità e Tempi di attesa delle prestazioni ambulatoriali:
le recenti disposizioni regionali prevedono la gestione delle prestazioni ambulatoriali in base all’adozione di un sistema di priorità cliniche inteso come strumento per affermare il carattere di equità nel trattamento sanitario, al fine di garantire all’utente l’accesso al servizio sanitario in base alla rilevanza clinica.

Con l’utilizzo dei codici di priorità si è proceduto a riconsiderare, complessivamente, anche il sistema di rilevazione dei tempi di attesa avendo proprio a riferimento la classe di priorità 3°, che riguarda prestazioni la cui esecuzione tempestiva non influenza significativamente la prognosi a breve, per i quali, se si tratta di visita specialistica, il periodo di effettuazione deve essere garantito entro 30 giorni e, nel caso di accertamenti diagnostici e strumentali, entro 60 giorni.

Pertanto, anche questa Azienda si sta attivando per adeguare la propria organizzazione alle indicazioni regionali.
Il sistema regionale di rilevazione dei tempi di attesa è assolutamente nuovo, dal momento che ha ampliato le specialità soggette a monitoraggio e viene esteso all’intero sistema degli erogatori della rete pubblica (pubblici, equiparati e accreditati), così da offrire un ventaglio, quanto più dettagliato, delle possibilità offerte, che Lei potrà consultare presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico, il quale Le sarà di supporto per facilitarLa nell’individuazione di eventuali soluzioni rispondenti alle Sue esigenze.